Rispetti i suoi gusti

Le nostre abitudini alimentari fanno parte della nostra storia, delle nostre origini, della nostra cultura nonché della nostra identità e sono poco flessibili. Se per dimagrire deve stravolgerle, non riuscirà a sopportare a lungo i cambiamenti, provocando così l'effetto yoyo.

Il suo programma di dimagrimento è elaborato sulla base di un questionario alimentare dettagliato, che tiene conto il più possibile delle sue abitudini e dei suoi gusti. Tale supporto ci permette di individuare i piccoli errori che commette nel quotidiano, quelli sui quali possiamo agire per ristabilire il buon equilibrio alimentare senza modificare radicalmente il suo stile di vita. Ci permette anche di identificare le sue priorità: gli alimenti o le abitudini di cui non può fare a meno e quello sul quale è disposto(a) a fare delle concessioni.

Il programma che le proponiamo costituisce infatti il miglior compromesso fra le sue abitudini alimentari e "l'alimentazione ideale": è la nostra dieta ad adattarsi a lei e non il contrario. In questo modo, il concetto di "sentirsi a dieta" si attenua e Lei potrà raggiungere il peso desiderato senza troppe costrizioni.




Dimentichi di essere a dieta

Tutti abbiamo frequentato delle persone costantemente ossessionate dalle dieta, una condizione faticosa sia per queste persone sia per chi gli sta intorno. Un pasto in famiglia o con gli amici diventa una vera punizione per tutti. La spesa al supermercato si trasforma in un'autentica caccia al prodotto "light" e la ricerca forsennata di ricette "light" diventa una priorità. Ma cosa c'è di meno naturale che pensare, sognare, vivere "a dieta" 24 ore su 24, 7 giorni su 7?

Come sentirsi sazi in senso proprio, se non lo si è mai nel senso figurato?

Una semplice voglia di cioccolata repressa o fintamente appagata da un surrogato light e insapore non può che aumentare e diventare una vera ossessione. Ciò innesca l'infinito circolo vizioso delle fasi drastiche di controllo, seguite da fasi compulsive, a loro volta seguite da fasi di sensi di colpa.

Si tratta di un fenomeno assolutamente incompatibile con un dimagrimento sano e duraturo.

Riducendo al minimo vincoli e restrizioni inutili, avvicinandosi il più possibile ai suoi gusti e preferenze alimentari con un'alimentazione naturale, la sua dieta occuperà il posto che le va attribuito, ossia quello di un momento piacevole tre volte al giorno e non di un'ossessione costante!


Eviti le restrizioni inutili

Ma noi siamo tutti diversi: per sesso, peso, altezza, età, attività sportiva o sedentaria. Nonostante questo, i suddetti metodi impongono a tutti le stesse, identiche prescrizioni.

Del resto, non possono fare altrimenti poiché non sono in grado di identificare le esigenze di ognuno.

Il questionario alimentare ci permette di valutare il suo attuale consumo calorico e dedurre con precisione il suo fabbisogno.

Ecco un esempio concreto: Sandra, 30 anni, attiva, con un dispendio energetico quotidiano di circa 2000 calorie al giorno potrà perdere peso seguendo una dieta da 1700 - 1800 calorie. Sofia, 60 anni, sedentaria, con un dispendio energetico di circa 1500 calorie, dovrà seguire una dieta che ne prevede 1300.

Sarebbe assolutamente inutile nonché deleterio infliggere a Sandra una dieta da 1300 calorie. Dimagrirebbe certamente più in fretta, ma a quale prezzo? Sappiamo perfettamente che le frustrazioni e la fame sono le cause principali di fallimento di una dieta o del suo abbandono prematuro.

Il nostro scopo è quindi di proporle una dieta alimentare su misura, la quale preveda una riduzione minima delle calorie necessarie alla sua perdita di peso. Non proponiamo due diete simili, ma una dieta specifica per ogni individuo.


Un programma di dimagrimento evolutivo

Abbiamo già visto quanto sia importante seguire una dieta equilibrata, che sia più rispettosa possibile delle sue abitudini alimentari e il meno restrittiva possibile. Ma ciò basta per arrivare alla dieta ideale, quella che le permetterà di raggiungere, e mantenere per sempre, il peso desiderato?

L'esperienza ha dimostrato che, man mano che si perde peso, è spesso necessario adattare costantemente la dieta. Che si tratti di un cambiamento del ritmo di vita professionale, dell'inizio di una nuova attività fisica o semplicemente della perdita dei primi chili, responsabile di una leggera modifica del metabolismo, tutte queste situazioni richiedono un adattamento del programma. Infatti, la dieta ideale non esiste, ma esiste una serie di diete adattate alle varie fasi della sua perdita di peso.

Un programma di dimagrimento non deve essere fisso bensì evolvere nell'arco delle settimane in funzione del suo stato d'animo, della sua motivazione, del suo metabolismo, degli avvenimenti della sua vita... Perché i giorni si succedono ma non sempre si assomigliano: sta quindi al suo programma alimentare adattarsi a lei e non il contrario.




Mangi in modo equilibrato

È la raccomandazione N° 1 di tutte le campagne sanitarie per preservare il suo "capitale-salute".

Durante una dieta, è una delle condizioni essenziali per raggiungere il peso desiderato e soprattutto mantenerlo con facilità. "Mangiare in modo equilibrato" non è né fastidioso né monotono: al contrario, significa mangiare di tutto e gratificarsi a ogni pasto.

Le diete restrittive e non equilibrate sono inutili, controproducenti o addirittura pericolose. Una dieta priva di glucidi o troppo ipocalorica può provocare delle frustrazioni enormi, alla base di disturbi del comportamento alimentare quali pulsioni, iperfagia o addirittura bulimia. Inoltre, alla lunga tali privazioni squilibrano il metabolismo, che tende ad abbassarsi drasticamente. Di conseguenza, al minimo strappo alla dieta, il corpo immagazzina calorie a oltranza la persona riprende molto velocemente il peso che ha perso.

Perché correre tali rischi quando, per la maggior parte di voi, basta correggere leggermente le vostre abitudini per ristabilire l'equilibrio alimentare e permettervi così di raggiungere il peso desiderato nelle migliori condizioni?


Origine del metodo LeDiet

1973: Nascita del concetto "DI ALIMENTAZIONE POSITIVA" nel reparto di ricerca nutrizionale dell'ospedale Bichat a Parigi, famoso in tutto il mondo.

"Una dieta non dovrebbe più essere costituita da una serie di restrizioni bensì da un insieme di cibi adattati alle abitudini alimentari di ognuno. A lungo termine, l'equilibrio nutrizionale è uno dei fattori chiave del successo delle diete".

Tuttavia, tale metodo prevede l'impiego di risorse importanti per ogni caso: elaborazione di un bilancio iniziale, costruzione di una dieta personalizzata, aggiustamenti costanti, nell'ambito di un coaching quotidiano.

1986: IL METODO INFORMATICO LEDIET. Nel 1986, lo staff della Clinique du Poids, diretta da David Benchetrit, si associa alle ricerche dell'ospedale Bichat, mettendo a disposizione le sue competenze di Intelligenza Artificiale. Le due equipe svilupperanno una stretta collaborazione per adattare il concetto di alimentazione positiva alle tecnologie informatiche di alto livello e finiranno per creare un sistema informatico chiamato LeDiet.

2002: Il metodo LeDiet viene messo a disposizione del grande pubblico su Internet.

2006-2011: sviluppo internazionale. Il metodo LeDiet si arricchisce dell'esperienza di migliaia di pazienti seguiti in tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti, in Inghilterra, in Italia e in Spagna, tenendo conto delle abitudini alimentari di ogni paese.

Indice di efficacia quotidiana

Consiste nel verificare ogni giorno se ha rispettato la sua dieta. Non si tratta di sorvegliarla, ma di proporle delle soluzioni in caso di difficoltà, di motivarla, di attirare la sua attenzione su eventuali strappi all'alimentazione e di proporle "una giornata di compensazione" se sono stati troppo importanti...

L'accompagnamento quotidiano si concretizza tramite "un indice di efficacia" della sua giornata: più questo è basso, più rischia di compromettere la sua perdita di peso. Potremo quindi spiegarle perché in futuro dovrà cercare di evitare uno strappo apparentemente insignificante. Al contrario, più l'indice di efficacia è elevato, più probabilità avrà di veder sparire rapidamente i chili in eccesso. È semplice, pedagogico e motivante.

Analizziamo anche la sua attività fisica e sportiva quotidiana. Ancora una volta, non si tratta di convertirla allo sport di alto livello, ma di incoraggiarla a muoversi, anche solo per una passeggiata quotidiana. Aumenta gli effetti della dieta e fa bene alla salute.

Sintesi settimanale

È il barometro della sua perdita di peso. Se segna bel tempo, va tutto bene, non cambiamo nulla. Se annuncia maltempo, dobbiamo reagire.

L'analisi settimanale viene eseguita in funzione di tre parametri: il rispetto della dieta, il dispendio fisico e sportivo e la sua regolarità durante la settimana. Si esprime mediante un Indice di efficacia settimanale, che va da zero a cento.
Più l'indice è basso, più suoniamo il campanello d'allarme e proponiamo delle alternative: si tratta di una settimana particolare, ricca di occasioni per festeggiare? Oppure semplicemente di un rallentamento passeggero? Forse la dieta non è di suo gusto? In tal caso, la possiamo adattare in funzione delle difficoltà che incontra.

Per contro, più l'indice è regolarmente elevato, più i suoi chili superflui scompariranno.

Il nostro accompagnamento è interattivo e rigorosamente personalizzato. Non avrà la sensazione di essere solo(a) davanti al computer.

La disponibilità degli esperti

La loro missione consiste nell'accompagnarla fino a quando avrà stabilizzato il peso desiderato.

La nostra esperienza e l'ascolto di coloro che desiderano dimagrire dimostrano che seguire una dieta, anche una "buona dieta", presenta molteplici difficoltà, che variano in funzione della personalità di ogni individuo, della motivazione, del cambiamento di stile di vita. È difficile seguire una dieta anche nel caso in cui non ci si renda conto degli eventuali strappi, se non si sa come porvi rimedio, se non si riceve risposta alle proprie domande, se non ci si sente sostenuti...

Infine, una dieta non deve essere scolpita nella pietra, deve poter evolvere in funzione della perdita di peso, ma anche dei desideri di ogni individuo per quanto riguarda i pasti e gli alimenti e non solo le calorie!

Tutti gli strumenti che abbiamo messo a punto ci permettono di essere presenti nel quotidiano per motivarla, incoraggiarla e spiegarle il necessario.

Il suo diario

Questo spazio è riservato alle sue note personali: sensazioni, difficoltà, successi, cause degli strappi alla dieta o della mancanza di attività fisica... L'esperienza dimostra che tenere un diario aiuta efficacemente a controllare il peso.

Comunità LeDiet

Migliaia di uomini e donne seguono il metodo LeDiet. Per alcuni è importante raggiungere un gruppo di persone che abbiano lo stesso profilo e lo stesso obiettivo e desiderino cambiare, motivarsi e sostenersi l'un altro. Le proponiamo quindi un secondo luogo di scambio e di condivisione: la nostra pagina Facebook.

Strumenti pratici

I giorni si susseguono e non si assomigliano: ieri ha sudato in palestra, oggi non ha svolto nessuna attività fisica. La sua alimentazione varia al variare delle stagioni, così come le sue esigenze cambiano in funzione dei mesi trascorsi e della perdita di peso... Sono tutte queste variabili ad averci portato a sviluppare degli strumenti di cui Lei può servirsi ogni giorno, in funzione delle sue esigenze. L'applicazione che calcola il suo dispendio fisico legato allo sport le permette di valutare quante calorie consuma e, in funzione del risultato, di adattare eventualmente la sua alimentazione; la griglia degli alimenti di stagione le permette di elaborare i suoi menu e un "consulente personale" di modificare la dieta in funzione di ciò che desidera e del suo fabbisogno.

Biblioteca LeDiet

La vita quotidiana ci costringe ad affrontare regolarmente problemi o domande: ho in previsione un pasto eccezionale, arrivano le vacanze, devo cucinare diversamente per il resto della famiglia, cosa fare in caso di tentazione? Sono domande alle quali abbiamo risposto attraverso centinaia di dossier.
Le abbiamo anche descritto minuziosamente tutti i nutrienti, i minerali, le vitamine e il relativo fabbisogno, il ruolo, la fonte.
Infine, abbiamo spulciato tutti i reparti dei supermercati per aiutarla a fare la spesa e permetterle di sapere quale marca scegliere per rispondere al suo programma alimentare ed evitare di cadere nelle trappole commerciali.

Ricette degli chef

Poiché dieta non fa rima con pasto monotono, insipido e senza sapore, ci siamo rivolti ai grandi chef, i quali ci hanno dimostrato che prelibatezze gastronomiche e controllo del peso possono convivere.

Ricette LeDiet

Oltre 600 ricette semplici, rapide, saporite e compatibili con la sua dieta quotidiana: perché mangiare leggero non vuol dire per forza mangiare "un petto di pollo alla griglia con fagiolini al vapore".
È fondamentale non cadere nella trappola della monotonia e conservare il piacere della tavola e dei sensi. Anche prendersi il tempo di cucinare, prepararsi un bel piatto e gustarlo sono tre chiavi per il successo di una dieta!



Già iscritto(a)? clicchi qui per il login

(Riservatezza)
Rispetti i suoi gusti
Se per dimagrire deve stravolgere i suoi gusti, non riuscirà a sopportare a lungo i cambiamenti, provocando così l'effetto yoyo.
leggere >>
Dimentichi di essere a dieta
Tutti abbiamo frequentato delle persone costantemente ossessionate dalle dieta.
leggere >>
Eviti le restrizioni inutili
Secondo alcuni metodi, è normale imporre a tutti la stessa dieta con lo stesso apporto calorico, quindi delle restrizioni inutili.
leggere >>
Un programma di dimagrimento evolutivo
Il suo programma di dimagrimento deve evolvere in funzione del suo stato d'animo, della sua motivazione e del suo metabolismo.
leggere >>
Mangi in modo equilibrato
È una delle condizioni essenziali per raggiungere il peso desiderato e soprattutto mantenerlo facilmente.
leggere >>
Origine del metodo LeDiet
LeDiet: 30 anni di ricerca e di esperienza nel settore del sovrappeso.
leggere >>
Indice di efficacia quotidiana >>
Sintesi settimanale >>
La disponibilità degli esperti >>
Il suo diario >>
Comunità LeDiet >>
Strumenti pratici >>
Biblioteca LeDiet >>
Ricette degli chef >>
Ricette LeDiet >>

IMC
IMC e Peso ideale
Calcolare il proprio IMC

FORMA E SPORT
Sport e dimagrimento
Consigli sullo sport
Alimentazione e sport
Bevande sotto sforzo
Calcoli la sua attività fisica

FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE

RICETTE E GASTRONOMIA
Bevande & cocktail
Antipasti & zuppe
Carne
Pesce & crostacei
Verdure & Farinacei
Insalate miste & pizze
Dolci
Salse

ENCICLOPEDIA NUTRIZIONALE
Proteine
Lipidi
Acidi grassi
Glucidi
Fibre
Minerali
Oligoelementi
Vitamine
Acqua
Alcol

SALUTE E BENESSERE
Gonfiori
Osteoporosi
Ortoressia
Fumo e aumento di peso


DIMAGRIMENTO
Dieta
Calorie
Aumento del peso?
Il giusto apporto calorico
Cos'è una dieta?
Le diete dimagranti
I pericoli del digiuno
Quale dieta scegliere?
Esiste una dieta ideale?
Perdere peso velocemente?
Crononutrizione
Dieta dissociata



NUTRIZIONE

Mangi bene
L'equilibrio alimentare
Bruci meglio
Stimol le difese
Colazione
Grassi
Il latte fa male?
Latticini
Insalata mista
Frigorifero vuoto: accorgimenti
Igiene alimentare
Ricette ricche di calcio
Abbassamento del tono
Ricette contro la stanchezza

ADOLESCENTI
Consigli alimentari
Alimentazione ed esami
Il peso giusto
Fabbisogno di calcio
Il giusto apporto calorico
Proteine
Lipidi, quanti?
Scelga i glucidi giusti
Fabbisogno di ferro

Dimagrire
Stimoli il metabolismo
Mangi in modo equilibrato
Errori alimentari
Le pulsioni alimentari
Risposte ai fuoripasto
Alimenti che saziano
Condisce i suoi piatti?
Mangi "magro"
Idee per salse "light"
Idee per insalate "light"


Alimenti

Mangi verdura
Si ricordi delle zuppe
Farinacei per tutti
Leggera come una patata
Cucinare la patata
Oggi si mangia pasta
Pizze
Il pane buono per linea
Cereali
Crusca di avena
La carne
Latte animale e latte vegetale
Burro: la dose giusta
Scelga i grassi
Quale dessert scegliere?
Il cioccolato
Dolciumi
Noce di cocco 

Dieta e vita sociale
Dimagrire in famiglia
Aperitivo leggero
Dimagrire in modo piacevole
Gestire gli strappi
Gestire un pasto di festa in famiglia o con gli amici
Cura disintossicante
Pasti veloci
Piaceri "light" dell'estate
Mangiare leggero in estate


Bevande
Quale acqua scegliere?
Bevande light
Il caffè fa dimagrire?
Alcol e aumento del peso

Nutrienti
Proteine
Omega 3/Omega 6
Cromo
Magnesio
Vitamina E contro le rughe
Antiossidanti

Prodotti complementari
Dolcificanti
Punto sull'aspartame
Integratori alimentari
Alimenti arricchiti
Probiotici

Cellulite
Cos'è la cellulite?
Una dieta anticellulite?
Esistono trattamenti contre la cellulite

Dimagrire dopo i 45 anni
Aumento di peso inevitabile?
Alimentazione e menopausa
Dimagrire rimanendo giovani

DOMANDE - RISPOSTE
Programmi LeDiet
Dieta proteica
Pasti sostitutivi
Dimagrire
Alimenti
Bevande
Vegetariani
Dieta e Vita quotidiana
Sport e dimagrimento
Fumo e Dieta
Gravidanza e post-gravidanza
Problemi ormonali
Disturbi digestivi


GRAVIDANZA E POST-GRAVIDANZA

Fabbisogni nutrizionali
Consigli alimentari
Idee di menu e ricette
Ritrovi il peso giusto

Trattamento dei dati personali | Contatti | Riservatezza | Note legali | Responsabilità | Condizioni generali di vendita | Tariffe
I risultati del dimagrimento possono variare da una persona all'altra e non sono garantiti dal nostro programma.