Ricordarsi di me Password dimenticata? ?
 Posizione : Home > Clinique du Poids site > Mangiare bene > Come mangiare per bruciare meglio?
Il metodo LeDiet
Calcola il tuo BMI
Dossier Nutrizione
Le mie domande - le vostre risposte
Enciclopedia nutrizionale
Ricette per la linea
Frutta e verdura
di stagione
Calcolo la mia
attivita fisica
Come mangiare per bruciare meglio?
Molte persone ci dicono che non bruciano quello che mangiano e quindi ingrassano nonostante mangino poco! Se è anche il suo caso, per cercare di rispondere, cominci con il porsi le seguenti domande: mangia davvero poco?… e se fosse così, è possibile che Lei non mangi a sufficienza? Come suddivide gli alimenti nel corso della giornata? La sua alimentazione è equilibrata?

Mangia davvero poco?

Attenzione, non bisogna confondere il volume del contenuto del piatto con la relativa quantità di calorie.

Un piatto composto da una porzione media di pesce magro alla griglia (120 g) e da 200 g di riso (la metà del piatto), condito con un cucchiaino di olio, fornisce circa 350 kcal.
Per contro, un piatto dal volume molto più piccolo, composto da 100 g di pesce impanato e da 100 g di patate fritte (un quarto del piatto) fornisce circa 470 kcal, ossia 120 kcal in più rispetto al piatto precedente, più abbondante!

Da sapere:
- Le verdure sono alimenti a bassa densità calorica, ossia contengono pochissime calorie per grandi volumi. Evidentemente, le cose cambiano in funzione della quantità di grassi utilizzata come condimento.
- Un piatto di farinacei condito con pochi grassi è spesso meno calorico di un piatto di verdura gratinata o fritta e di un'insalata condita con abbondante olio d'oliva.
- 1 yogurt al latte intero non zuccherato è meno calorico (80 kcal) di una porzione di 30 g di formaggio (100 kcal).

Mangia in quantità sufficiente?

Per bruciare bene, quindi per controllare il suo peso e conseguentemente dimagrire, deve evitare una restrizione calorica eccessiva, che sarebbe inutile, contraria all'obiettivo da raggiungere, o addirittura pericolosa per la salute. Da notare che l'alimentazione dovrebbe apportare almeno 1300 kcal* per una donna e 1500 kcal* per un uomo, corrispondenti al fabbisogno minimo vitale, chiamato metabolismo.

>> Torna al tema "Mangiare bene"