Ricordarsi di me Password dimenticata? ?
 Posizione : Home > Clinique du Poids site > Alimenti > Pane, fette biscottate e cereali: sono equivalenti?
Il metodo LeDiet
Calcola il tuo BMI
Dossier Nutrizione
Le mie domande - le vostre risposte
Enciclopedia nutrizionale
Ricette per la linea
Frutta e verdura
di stagione
Calcolo la mia
attivita fisica
Pane, fette biscottate e cereali: sono equivalenti?
Il pane occupa un posto di rilievo nell'alimentazione e il suo interesse è oramai assodato. Ricco di zuccheri complessi (50%), contribuisce ampiamente a coprire il nostro fabbisogno di glucidi.

Infatti, in un'alimentazione equilibrata in media il 50% dell'apporto energetico dovrebbe essere rappresentato dai glucidi, e fra questi, i 2/3 dovrebbero essere glucidi complessi. Non esiste quindi nessun motivo per demonizzare il pane.

Cosa pensare di tutti i derivati del pane che riempiono gli scaffali dei nostri supermercati? I reparti dedicati ai cereali sembrano senza fine e quello delle fette biscottate/pane tostato/gallette, pullula di scelte diverse e variate. Tutti questi prodotti si equivalgono sul piano nutrizionale?

Prima di tutto, sembra importante sviluppare la nozione d'indice glicemico.

Cos'è l'indice glicemico? Definizione: l'indice glicemico misura la capacità di un determinato glucide di alzare la glicemia dopo il pasto rispetto a uno standard di riferimento che è il glucosio puro.

Poiché lo scopo è naturalmente alzare il meno possibile la glicemia, più l'indice glicemico di un alimento sarà basso, più quest'ultimo sarà interessante sul piano nutrizionale.

La composizione e i processi di lavorazione dei cereali, fette biscottate e altri tipi di pane hanno un'azione sul loro indice glicemico. Cerchiamo quindi di descrivere dettagliatamente questi vari gruppi di alimenti e le loro caratteristiche.

>> Torna al tema "Alimenti"