Ricordarsi di me Password dimenticata? ?
 Posizione : Home > Clinique du Poids site > Salute e Benessere > Ortoressia
Il metodo LeDiet
Calcola il tuo BMI
Dossier Nutrizione
Le mie domande - le vostre risposte
Enciclopedia nutrizionale
Ricette per la linea
Frutta e verdura
di stagione
Calcolo la mia
attivita fisica
Ortoressia
Tutti sanno oggi cosa siano l'anoressia e la bulimia, i due disturbi del comportamento alimentare più diffusi. Tuttavia, da qualche anno, il dott. Bratman ha identificato e descritto una nuova patologia alimentare denominata ortoressia.

Cos'è l'ortoressia?

L'ortoressia (dal greco "orthos" = corretto e "orexis" = appetito) è una forma di controllo ossessivo del cibo ingerito, che deve essere perfettamente sano.
A differenza dell'anoressia e della bulimia, il fatto di essere magri non è in questo caso centrale. Si tratta quindi di un disturbo alimentare di tipo qualitativo e non più quantitativo.

Scoperta verso la fine degli anni 90, è in parte una delle conseguenze dei consigli alimentari dettati dal settore medico e ampiamente propagati sia dai media che dall'industria agroalimentare attraverso l'emergenza "bio", etichette, alicamenti e altri alimenti "salute".

Perché è pericolosa?

Effettivamente, è legittimo chiedersi come un'alimentazione troppo sana possa essere nociva.

Tutto sta naturalmente in quel "troppo" poiché l'eccesso, di qualunque tipo, non è mai una cosa buona.

L'ortoressico diffida di tutti gli alimenti: non bisogna consumare troppo sale (dannoso per il cuore), né troppo zucchero (incidenza sul diabete) o grassi saturi (colesterolo), mentre è necessario mangiare frutta e verdura (per evitare i tumori), ma solo bio e senza pesticidi (per la stessa ragione), evitare tutti i conservanti, gli additivi, i coloranti, consumare prodotti a base di cereali integrali, evitare il pane bianco, ecc...

>> Torna al tema "Salute e Benessere"