Ricordarsi di me Password dimenticata? ?
 Posizione : Home > Clinique du Poids site > Alimenti > La carne: quale scegliere, quanta, come cuocerla?
Il metodo LeDiet
Calcola il tuo BMI
Dossier Nutrizione
Le mie domande - le vostre risposte
Enciclopedia nutrizionale
Ricette per la linea
Frutta e verdura
di stagione
Calcolo la mia
attivita fisica
La carne: quale scegliere, quanta, come cuocerla?
Nella grande famiglia delle carni rientrano anche gli insaccati e altri prodotti conservati sotto sale. Si distinguono inoltre varie categorie per uno stesso tipo di carne. È evidente, quindi, che l'interesse nutrizionale può variare notevolmente!

Proteine in quantità, ma di più o meno buona qualità!

- In generale, le proteine sono indispensabili per costruire il nostro tessuto muscolare, la struttura ossea, della pelle, dei capelli, delle unghie…. , ma anche i nostri enzimi digestivi, i nostri ormoni…

- Gli insaccati sono relativamente ricchi di proteine, ma anche generalmente molto grassi e molto salati. Di conseguenza, le proteine di carne, pesce e uova sono migliori di quelle degli insaccati.
Inoltre, le proteine della carne di 3a categoria (reale, fesone, costine, stinco…) hanno una qualità inferiore rispetto a quelle della carne di 1a categoria (biancostato, girello, filetto…), perché contengono più tessuto connettivo (tendini, legamenti...). Sono carni meno ricche di aminoacidi solforati e più grasse.

- Le proteine non si trovano solo nella carne!
Le proteine animali si trovano anche nel pesce, nei crostacei, nei molluschi, nelle uova, nel latte e nei latticini (yogurt, formaggio fresco, formaggini, altro formaggio…).

Le proteine vegetali si trovano nei cereali (orzo, grano, avena, segale…), nelle leguminose (soia, lenticchie, fagioli secchi, fagioli nani, ceci, piselli secchi…), in quinoa e derivati (pane, pasta, tofu…).

>> Torna al tema "Alimenti"