Ricordarsi di me Password dimenticata? ?
 Posizione : Home > Clinique du Poids site > Diete > I pericoli del digiuno
Il metodo LeDiet
Calcola il tuo BMI
Dossier Nutrizione
Le mie domande - le vostre risposte
Enciclopedia nutrizionale
Ricette per la linea
Frutta e verdura
di stagione
Calcolo la mia
attivita fisica
I pericoli del digiuno
"Mangiare troppo" o piuttosto "mangiare male", in particolare troppi grassi, zuccheri e alcol, può comportare sovrappeso, rischi di malattie cardiovascolari e tumori… tutti fattori che nuociono alla salute e diminuiscono la longevità!

Le diete basate sul digiuno, a uno o più pasti, per un giorno o una settimana... vanno di moda e tuttavia sortiscono spesso l'effetto contrario dell'obiettivo perseguito o adddirittura finiscono per rivelarsi pericolose.

Ecco perché si consiglia di "mangiare bene" e non di "digiunare"!

Perché non si deve saltare la colazione?

Trascorsa la notte, in cui il digiuno s'impone, la colazione deve fornire l'energia necessaria per iniziare la giornata e in particolare alimentare il cervello, risvegliare la memoria, l'intelletto e anche la gioia!

Quando si "salta" la colazione, ci si espone alla sensazione di fame a fine mattinata, correndo così il rischio di mangiucchiare o consumare un pranzo troppo abbondante… e quindi di prendere peso! Infatti, se non si mangia niente al mattino, all'ora di pranzo il nostro corpo, in deficit di energia, immagazzina tutto quello che riceve, anche se è poco.

Per controllare meglio il peso, gli studi dimostrano che è meglio consumare 3 o 4 pasti al giorno.

- Se si salta il pranzo o trascorre un intervallo di tempo troppo lungo tra due pasti, ci si espone agli stessi rischi appena menzionati, ossia attachi di fame a fine pomeriggio, stanchezza improvvisa, mancanza di vitalità… e oltrettutto immagazzinerà una parte della cena!

>> Torna al tema "Diete"