Ricordarsi di me Password dimenticata? ?
 Posizione : Home > Clinique du Poids site > Salute e Benessere > Combattere il gonfiore
Il metodo LeDiet
Calcola il tuo BMI
Dossier Nutrizione
Le mie domande - le vostre risposte
Enciclopedia nutrizionale
Ricette per la linea
Frutta e verdura
di stagione
Calcolo la mia
attivita fisica
Combattere il gonfiore
La sensazione di "gonfiore" può essere avvertita in due modi.

- Il gonfiore gastrico è caratterizzato da una sensazione di distensione dello stomaco, pesantezza e lentezza dello svuotamento gastrico.

- Il gonfiore intestinale è caratterizzato da una sensazione di gonfiore a livello della pancia, con flatulenze che possono essere dolorose o perlomeno sgradevoli e fastidiose. Ciò è dovuto alla difficoltà di digerire certi alimenti, fra i quali figurano alcuni composti che fermentano e provocano gas.

Digestione degli alimenti

La digestione consiste nella trasformazione degli alimenti prima in nutrienti (proteine, glucidi, lipidi), poi in particelle più piccole (aminoacidi, glucosio, acidi grassi) capaci di passare nel sangue. I sali minerali, le vitamine e gli oligoelementi sono assorbiti e utilizzati direttamente dall'organismo. La digestione avviene lungo tutto il tubo digestivo mentre l'assorbimento degli elementi nutritivi avviene in corrispondenza dell'intestino.

La digestione ha luogo grazie ai succhi gastrici prodotti dalla saliva, dallo stomaco, dal pancreas e dall'intestino, ma anche grazie alla bile, che permette di emulsionare i grassi alimentari per favorirne la digestione e l'assorbimento. Il fegato produce la bile, immagazzinata nella cistifellea e liberata nell'intestino al momento dei pasti.

Inoltre, l'acido cloridrico prodotto dallo stomaco attiva la secrezione dei sali biliari e degli enzimi, permettendo la digestione dei nutrienti, soprattutto dei lipidi e delle proteine.

>> Torna al tema "Salute e Benessere"