Ricordarsi di me Password dimenticata? ?
 Posizione : Home > Clinique du Poids site > Le sue bevande > Quali bevande "light" posso consumare?
Il metodo LeDiet
Calcola il tuo BMI
Dossier Nutrizione
Le mie domande - le vostre risposte
Enciclopedia nutrizionale
Ricette per la linea
Frutta e verdura
di stagione
Calcolo la mia
attivita fisica
Quali bevande "light" posso consumare?
- Può consumare bevande "light". Non contengono zucchero bensì dolcificante (per esempio, aspartame, acesulfam K, sucralosio), privo di calorie.

- Controlli però sull’etichetta che la bevanda abbia 0 calorie (kcal). Infatti, certe bevande con aspartame contengono succo di frutta che, a sua volta, contiene zucchero.

- Tuttavia, poiché il cervello non fa nessuna differenza tra zucchero vero e zucchero "falso", continuerà ad alimentare il gusto del dolce.

- È infatti possibile educare la propensione al dolce: più consuma alimenti zuccherati, più ne avrà voglia e viceversa.

- Inoltre, se consumate fuori dai pasti, queste bevande possono provocare una sensazione di fame.

- È meglio, quindi, consumare bibite "light" solo occasionalmente e limitarsi al massimo ad un bicchiere o una lattina al giorno, per esempio, come aperitivo.

- Solo l’acqua è una bevanda indispensabile. Cerchi di berne almeno 1,5 litri al giorno.

- Se desidera un’altra bevanda, può bere tisane, acque aromatizzate non zuccherate, tè e caffè leggeri oppure centrifugati di verdure.

- Troverà anche ricette di bevande rinfrescanti e cocktail senza zucchero nella rubrica "Ricette per la Linea".
>> Torna al tema "Le sue bevande"