Ricordarsi di me Password dimenticata? ?
 Posizione : Home > Clinique du Poids site > Le sue bevande > Quale acqua scegliere e in quale quantità?
Il metodo LeDiet
Calcola il tuo BMI
Dossier Nutrizione
Le mie domande - le vostre risposte
Enciclopedia nutrizionale
Ricette per la linea
Frutta e verdura
di stagione
Calcolo la mia
attivita fisica
Quale acqua scegliere e in quale quantità?
Beve abbastanza acqua nell’arco della giornata?

Si consiglia di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno per idratare il corpo ed eliminare le tossine, specie se segue una dieta dimagrante.
Beva di più quando fa caldo e quando pratica un'attività sportiva.

Le bevande consumate senza zucchero, come tè, caffè, tisane o bibite "light", rientrano nella quantità giornaliera consigliata.

Attenzione tuttavia agli eccessi di teina e caffeina, sostanze eccitanti.
Beva, al massimo, due caffè e un tè leggeri al giorno.
Limiti anche le bibite "light" a una lattina al giorno per non alimentare la voglia di dolce.




Quando bisogna bere?

Distribuisca il consumo di acqua nell’arco della giornata.
Può bere quindi prima, durante e dopo i pasti. Tuttavia, eviti di bere molto durante i pasti perché ciò potrebbe provocare una sensazione di "pesantezza" allo stomaco.




Quale acqua scegliere?

Può scegliere fra 4 categorie di acqua potabile.

- Acque minerali naturali lisce o gassate: si differenziano dalle altre acque per la composizione costante e possono presentare proprietà benefiche per la salute approvate dall’Istituto Superiore di Sanità.

- Acque di sorgente lisce o gassate: si distinguono dalle acque minerali per una composizione minerale variabile autorizzata.

- Acque rese potabili a seguito di un trattamento (possono essere trattate chimicamente).

- Acqua del rubinetto.

Può anche consumare acque minerali aromatizzate se contengono meno di 0,6 g di glucidi per 100 ml (controlli l’etichetta).
Non superi tuttavia 4 bicchieri al giorno perché non sono del tutto prive di "zucchero".





Per quanto riguarda le acque mineralizzate, alcune di esse possono costituire un buon integratore alimentare in caso di carenze di minerali:

- Acque ricche di calcio:
fra le acque lisce o le acque gassate (San Pellegrino®) o qualsiasi altro tipo di acqua con oltre 150 mg di Ca/l.

- Acque ricche di magnesio:
fra le acque lisce o le acque gassate (San Pellegrino®) o qualsiasi altro tipo di acqua con oltre 50 mg di Mg/l.




Acque ricche di bicarbonato di sodio:

Ottime per la digestione, sono particolarmente indicate anche per la reidratazione e il recupero muscolare necessari dopo un'attività fisica. Tuttavia, in caso di insufficienza cardiaca o renale grave, è necessario chiedere il parere del medico curante per quanto riguarda il loro consumo.



Come conservare una bottiglia d’acqua iniziata

Una bottiglia d’acqua aperta e ritappata può essere conservata in frigorifero per una settimana. Se beve direttamente alla bottiglia, il periodo si riduce a sole 24 ore.
>> Torna al tema "Le sue bevande"